Pressione della caldaia: cosa fare quando è alta e quando è bassa

La pressione della caldaia è uno di quei valori da controllare con regolarità per garantirne il corretto funzionamento. Per verificare il livello della pressione, basta controllare l’apposito indicatore posizionato nella parte frontale dell’apparecchio. Se la caldaia è di ultima generazione, la pressione è indicata sul display elettronico.

Perché l’apparecchio funziona perfezione, la pressione deve essere inclusa tra un valore di uno e due Bar. Vediamo quindi di capire cosa succede quando la pressione è troppo alta, cioè superiore ai due bar, oppure quando è troppo bassa, cioè inferiore a un bar.

Che cosa fare quando la pressione della caldaia è troppo alta

Un problema di pressione alta della caldaia è molto pericoloso perché nel breve periodo può anche passare inosservato ma, a lungo andare, può causare problematiche non differenti. Infatti, si può rompere lo scambiatore di calore.

Per riportare la pressione a livello normale, si consiglia di procedere con lo sfiato dei termosifoni. Basta aprire, una alla volta, le valvole in cima al termosifone che si aprono senza dover utilizzare strumenti appositi. Lo scopo è far uscire eventuali bolle d’aria e vapore che si sono formate all’interno del circuito. Non appena esci di nuovo acqua, si chiude la valvola.

Che cosa fare quando la visione della caldaia è troppo bassa

Se la pressione della caldaia è troppo bassa, diventa subito evidente perché non esce acqua calda dal rubinetto e i termosifoni non si scaldano. Per prima cosa, conviene sempre sfiatare i termosifoni e vedere se il problema si risolve da solo.

Una perdita di pressione della caldaia può essere anche dovuta alle guarnizioni rovinate. In questo caso, si possono notare delle goccioline che cadono dalla caldaia.

Per far salire il livello della pressione, basta introdurre nuova acqua nel circuito aprendo il rubinetto presente nella parte inferiore della caldaia. piccole perdite di pressione possono essere normali ma se sono frequenti meglio contattare più presto un tecnico.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.assistenzacaldaie.biz